Caratteristiche iPhone 5C, nuove particolarità dello smartphone apple

-

Nuove caratteristiche svelate riguardanti l'iPhone 5C, nuovo prodotto di fascia media che verrà lanciato da Apple

immagini

Nuove caratteristiche dell'IPhone 5C IPhone 5C, nuove caratteristiche

Da qualche settimana a questa parte le voci sull'iPhone 5C si sono rincorse insistenti. Molti hanno già parlato delle sue qualità, del prezzo e dell'uscita di questo prodotto di fascia media che verrà lanciato da Apple per raggiungere una clientela ancora più vasta. Ma proprio in queste ultime ore il Taiwan Apple Daily ha pubblicato un video che fa luce su nuove caratteristiche che contraddistingueranno l'iPhone 5C.

Nel video pubblicato dal Taiwan Apple Daily si può notare come la scocca in policarbonato dell'iPhone 5C sia resistente ai graffi in modo considerevole e, inoltre, il video dimostra come sia più resistente di quella in alluminio dell'iPhone 5. La scocca in policarbonato dell'iPhone 5C sembra completamente immune ai graffi e l'utilizzo di cover di vario tipo sembra essere totalmente evitabile: l'indice di resistenza ha ottenuto un punteggio di 8H, tre volte più alto rispetto a quello delle pellicole che normalmente vengono usate per proteggere il display di uno smartphone di qualunque tipo. Il test è stato effettuato utilizzando oggetti puntuti che possono trovarsi nelle tasche come chiavi e monete, ma anche utilizzando viti, chiodi e altri oggetti ruvidi.

Per quel che riguarda le dimensioni, l'iPhone 5C avrà un'altezza di 124.55 mm, una larghezza di 59.13 mm e uno spessore di 8.98 mm: le misure dell'iPhone 5, invece, erano rispettivamente di 123.8 mm, 58.6 mm e 7.6 mm; il millimetro di differenza che c'è in ogni caratteristica ci permette di capire come l'iPhone 5C sarà un dispositivo più robusto e più sottile rispetto al suo predecessore, l'iPhone 5, oltre ad avere una scocca molto più resistente. Per tutti i dettagli definitivi non resta che aspettare la sua uscita, in programma per il 20 settembre. 

TAG smartphone, apple, iphone

Cosa ne pensi? Aggiungi un tuo commento