Vodafone è l'azienda più green nel mondo ICT, questo quanto emerge dal verdetto della Value Rating elaborata da Two Tomorrows.

20 le aziende mondiali del settore che sono state valutate per iniziative di sostenibilità attraverso l'innovazione. Dall'indagine risulta che gli operatori dell'ICT ponogono sempre più attenzione alle iniziative che contribuiscono alla riduzione dell'impatto ambientale, collaborando con aziende di altri settori o fornendo a loro volta le tecnologie per iniziative quali e-health, e-learning, smaltimento di rifiuti elettronici.

Vodafone ha ottenuto un punteggio del 60% del Rating e ha ottentuo per questo il gradino più alto, anche grazie alle diverse iniziative intraprese e agli obiettivi di sostenibilità ambientale che si è prefissata, come ad esempio la riduzione del 50% delle emissioni di CO2 entro il 2020 grazie anche al crescente utilizzo di fonti rinnovabili. Tra le iniziative di sostenibilità attivate da Vodafone nel nostro paese ci sono il Nuovo Piano di Efficienza Energetica 2010-2010 che ha l'obiettivo di risparmio di 12 Gwh, equivalente all'energia elettrica consumata da 4.575 famiglie.

Il piano Energia da Fonti rinnovabili prevede che l'azienda acquisti il 100% dell'energia necessaria alle attività di rete da fonti rinnovabili, pari a 386.000 alberi piantati. Inoltre l'azienda si impegna ad utilizzare il 100% della carta riciclata in tutte le sedi d'Italia entro il 2011, con la previsione di risparmiare circa 88 tonnellate di Co2. Entro marzo 2011 la fatturazione sarà elettronica e non più cartacea per il 60% dei clienti privati e il 30% dei clienti business. C'è infine il progetto My Future che ha l'obiettivo di far realizzare e installare impianti fotovoltaici nelle scuole italiane; ad oggi quelli realizzati sono 6 e se ne aggiungeranno altri 14 nel corso del 2010.

La riproduzione di questo contenuto è autorizzata esclusivamente includendo il riferimento alla fonte e l'attivazione di un link di riferimento.