Ormai nessuno può farne a meno, e spesso, per separare le esigenze private da quelle lavorative, molte persone possiedono anche più di un cellulare a testa . Ma proprio in base alle diverse necessità e alle numerose offerte proposte dagli operatori telefonici, per il proprio cellulare, è meglio scegliere un abbonamento o una ricaricabile? Per tagliare realmente i costi della bolletta, molto dipende dal modo in cui si utilizza il cellulare.

Optando per la ricaricabile, è l'utente che, di volta in volta, decide se e quale importo inserire nel proprio cellulare, riuscendo così ad avere un controllo preciso delle spese sostenute. Inoltre, se l'utente ha l'abitudine e la necessità di cambiare spesso operatore e cellulari, la ricaricabile rappresenta una soluzione svincolata da qualsiasi legame, e il passaggio a un'altra soluzione non prevede il pagamento di penali. Ma non sono tutte rose e fiori: scegliendo la ricaricabile per il proprio cellulare, è più facile restare senza credito in momenti di bisogno, e se l'utente fa largo uso di chiamate e internet, questa tipologia di contratto potrebbe non rivelarsi la scelta più vantaggiosa.

Per utenze di questo tipo - navigazione internet e chiamate frequenti - l'abbonamento potrebbe essere la soluzione ideale: non ci sono possibilità di restare "a secco" perché l'importo da corrispondere viene addebitato direttamente sul conto corrente; il piano tariffario è studiato ad hoc e, su richiesta dell'utente (e a fronte di una piccola quota mensile), è possibile avere un cellulare in comodato d'uso. L'unico limite dell'abbonamento è che "lega" il cliente allo stesso operatore per un periodo che generalmente varia dai 24 ai 30 mesi e, in caso di recessione anticipata dal contratto, sono previste penali elevate. Per avere una panoramica delle migliori offerte telefoniche presenti sul mercato, sia in abbonamento sia con ricaricabile, è possibile utilizzare SuperMoney, il portale per il confronto delle tariffe cellulari, che permette di valutare in modo rapido e gratuito i preventivi di tutte le principali compagnie.