Per chi possiede un cellulare, cambiare gestore potrebbe presto diventare un'operazione estremamente facile e veloce. Mercoledì 30 novembre, la Commissione Servizi e Reti dell'Agcom dovrebbe approvare il Regolamento che prevede che il cambiamento di gestore per i cellulari avvenga in non più di un giorno.

La Commissione, che ha condotto una consultazione pubblica sull'argomento, dovrebbe dare l'ok al Regolamento: in questo modo la pratica di portabilità del numero, per cui oggi ci vogliono dai 4 ai 7 giorni, si velocizzerà e potrà essere completata entro un solo giorno. Il tema della portabilità del numero, per altro, non è nuovo nel campo dei cellulari: il "number portability", infatti, fa parte di una serie di norme approvate due anni fa a livello europeo che riguarda il campo dei cellulari e delle telecomunicazioni e quindi doveva essere già in atto. Per questo motivo la Commissione Ue ha sollecitato l'Italia e altri 15 stati membri affinché il Regolamento venga effettivamente messo in atto. La Commissione ha anche avvertito che gli Stati che non recepiranno in modo integrale le norme previste nel regolamento, oltre a rischiare sanzioni pecuniarie, potranno essere denunciati alla Corte di Giustizia Europea.

Se gli utenti in possesso di cellulari troveranno più convenienti le tariffe di un gestore diverso dal proprio, potranno cambiare operatore mantenendo il proprio numero e accedere ai servizi offerti dalla nuova compagnia entro 24 ore. Questo permette al consumatore di non avere disagi e al mercato dei gestori della telefonia dei cellulari di avere una maggiore mobilità.

Ora che l'operazione di portabilità del numero è così comoda e veloce, per gli utenti che hanno cellulari è possibile risparmiare senza troppi problemi e impedimenti. Per i consumatori può essere molto utile usufruire del servizio di SuperMoney che, confrontando le tariffe cellulari di molte compagnie telefoniche, può aiutare nella scelta del gestore più conveniente per le esigenze di ciascuno.