Parliamo dell'iPhone 4S, l'ultimo smartphone di casa Apple uscito da pochi mesi e che ha un prezzo base di 659 euro. La principale novità presentata da questo cellulare è il processore A5, lo stesso che viene montato sull'iPad 2, anche se si registra una minor velocità rispetto alla tavoletta. Ma è un'altra la caratteristica per cui, questo prodotto, eccelle sul mercato: la scheda grafica.

Il display del nuovo smartphone della casa di Cupertino è il medesimo dell'iPhone 4 e l'assoluta qualità grafica è garantita da i due core del chip A5, che offrono fino al doppio delle prestazioni e grafica fino a sette volte più scattante rispetto al modello passato. Una peculiarità importante per cui l'iPhone 4S si distingue dalla concorrenza è la fotocamera, che vanta 8 Megapixel (erano 5 nel modello precedente), e un nuovo sistema di lenti che migliora la messa fuoco.

Si tratta, quindi, di un prodotto di estrema qualità che non si fa mancare nemmeno caratteristiche avvenieristiche. Sul nuovo iPhone 4S, infatti, è attivo il riconoscimento automatico dei volti, per mettere a fuoco un ritratto singolo o di gruppo ed è possibile girare video in full Hd a 1080 punti e stabilizzati elettronicamente. Ma ciò che ha stupito tutti del nuovo iPhone 4S è il sistema Siri, l'assistente vocale che permette di gestire le varie funzioni del telefono interagendo naturalmente, usando il linguaggio corrente e informale. Questa caratteristica porta lo smartphone di Apple un passo avanti rispetto a tutte le altre case del settore. Unica nota negativa per i clienti italiani: Siri è disponibile solo in inglese, francese e tedesco.

Con Siri è possibile avvalersi di una vera e propria assistente personale che è in grado di fissare appuntamenti, scrivere mail, prendere appunti e quant'altro. Siri comprende il linguaggio naturale e risponde come farebbe la migliore delle segretarie. Apple ha dimostrato, ancora una volta di saper guardare al futuro nella maniera in cui nessun altro è in grado di fare: Nokia, Blackberry su tutti sono avvisate.