A più di un anno di distanza dalla sua uscita lo smartphone HTC Explorer continua a riscuotere successo. Nonostante i buoni risultati sul mercato, possiamo ravvisare il problema del prezzo per questo prodotto, 199 euro. Collocandosi, comunque, nella fascia degli smartphone low cost, il prezzo di Explorer sembra patire quello di altri prodotti simili e concorrenti quali Vodafone Smart Android, 99 euro.

Bisogna, però, sottolineare che HTC Explorer è molto compatto e, a detta di molti, assai resistente agli urti e ai cambi climatici. La resistenza è data dalla cover posteriore che fascia completamente lo smartphone su ogni lato. La controindicazione sta nella difficoltà di rimuovere la cover stessa. Insieme allo smartphone HTC offre, compreso nel prezzo: batteria, cavo microUSB, alimentatore, cuffie con gommini e microSD da 2GB. Ma quali sono le caratteristiche tecniche di questo prodotto?

HTC Explorer monta un processore da 600MHz, non un granchè, visto cosa è in grado di offrire oggi il mercato, ma ricordiamoci che stiamo parlando di uno smartphone a basso costo. Inoltre, si può contare su 384MB di RAM e una fotocamera è da 3,15 Megapixel. Due caratteristiche di tutto rispetto. Lo schermo è di dimensioni ridotte, circa 3,2 pollici, questa può essere una caratteristica negativa per molti. Interessante è, invece, la risoluzione (320×480 pixel), permette una buona leggibilità di qualsiasi contenuto sia esso multimediale o meno.

Per Explorer, l'azienda HTC ha sviluppato una versione più ridotta dell'interfaccia Sense, più rapida e scattante. Da segnalare anche la velocità e delle applicazioni per social network, compreso Twitter, una caratteristica dei prodotti HTC. Non resta che vedere quanto ancora questo modello terrà "botta" sul mercato italiano.