Secondo un nuovo rapporto del Npd Group circa il 33% delle 3.000 persone intervistate possiede un dispositivo della società di Cupertino. La maggior parte di queste (il 69%) ha un iPod, ma i proprietari dell'iPad stanno crescendo in modo esponenziale. Anche se per l'82% degli intervistati l'iPod è stato il primo prodotto Apple acquistato, negli ultimi due anni gli acquisti si sono concentrati soprattutto su tablet e cellulari.

A confermarlo sono i dati finanziari relativi allo scorso trimestre: 39,2 miliardi di dollari di fatturato, 11,6 miliardi di dollari di profitto e 12,30 dollari di guadagno per ogni azione in Borsa. Introiti così grandi derivano dalle vendite stellari di iPhone e iPad. In soli tre mesi, infatti, il colosso dell'hitech è riuscito a vendere 35,1 milioni di iPhone e 11,8 milioni di iPad. Un aumento rispettivamente dell'88% e del 151% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente.

L'iPad è ormai decollato nel segmento del consumer, dell'istruzione e dell'impresa, tanto che le vendite stanno crescendo molto più velocemente di quanto qualsiasi altro prodotto Apple abbia fatto a così poca distanza dal lancio. A poco più di due anni di distanza dalla loro introduzione sul mercato, sono stati venduti 67 milioni di iPad venduti. Alla società ci sono voluti 24 anni per vendere un numero simile di Mac, 5 anni per gli iPod e tre per gli iPhone.