Sony Xperia S è il è primo smartphone che porta la firma solo del colosso giapponese Sony. Dopo una collaborazione durata dieci anni, la casa produttrice Sony a ottobre ha acquisito le quote del marchio Ericsson, diventando, di conseguenza, l'unica proprietaria dei cellulari prodotti. Inoltre, grazie a questa operazione, Sony è diventata proprietaria anche di una vasta gamma di proprietà intellettuali, come alcuni importanti brevetti legati al mondo dei cellulari.

Sony Xperia S, presentato in occasione del CES di Las Vegas, rappresenta il primo prodotto lancio dopo la scissione dalla Ericsson. La famiglia Xperia, con il nuovo modello Sony S, che porterà solo il logo a quattro lettere, si allarga con un nuovo cellulare di alta gamma. Con un display da 4,3 pollici, una risoluzione di 1280x720 pixel e un processore Qualcomm Dual Core, il Sony Xperia S rappresenta infatti lo smartphone più tecnologico della serie.

Nel corso del Mobile World Congress di Barcellona Sony ha anche presentato altri due modelli di smartphone destinati alle fasce medio/basse del mercato, l'Xperia P e l'Xperia U. Con l'uscita di questi prodotti, Sony dimostra quindi di essere pronta a competere nel mercato mondiale degli smartphone.