HTC One X è uno smartphone che sta avendo un buon riscontro sul mercato e che gode di ottime recensioni sul web. Ma qual'è il suo punto forte? Sembra proprio che il successo derivi dall'ottimo mix creato dalle giuste dimensioni, dalla qualità del processore e della fotocamera e dei materiali impiegati. Andiamo ad analizzare più nel dettaglio i pregi e gli eventuali punti deboli del cellulare.

In primo luogo segnaliamo che il funzionamento del processore quad core NVIDIA Tegra 3 è assolutamente eccezionale e garantisce performance adatte a soddisfare anche i palati più fini. Inoltre, il rivestimento del cellulare è in policarbonato, materiale leggero e resistente e sono previsti 1GB di RAM, 2GB di memoria interna, WiFi 802.11a/b/g/n, Bluetooth 4.0, fotocamera posteriore da 8 megapixel e anteriore da 1.3 megapixel, porta micro USB e schermo da 4.7 pollici con risoluzione HD. Una dotazione, quindi, che colloca HTC One X nella fascia alta del settore.

Sul fronte di HTC One Xtre sono ben collocati i tasti base del sistema operativo Android (indietro, home e applicazioni recenti), oltre alla fotocamera anteriore. Sui lati sono posizionati, come di consueto, il regola volume e l'entrata della la porta micro USB. Da segnalare anche la finezza estetica che si palesa nel nascondere l'altoparlante esterno dietro una griglia simile a quella dell'altoparlante frontale. Infine, sono presenti ben cinque pin metallici per connettere lo smartphone ad una docking station.