Panasonic torna all'"attacco" per quanto riguarda il mondo dei cellulari con il prodotto di successo Eluga. Dopo sei lunghi anni di assenza dal Vecchio Continente, quindi, la casa giapponese ha deciso di inserirsi nuovamente in un mercato che oggi è più florido che mai e che, per questo motivo, vede muoversi una concorrenza sempre più aspra e agguerrita. Particolarità di Eluga è quella di essere impermeabile all'acqua. Una caratteristica che lo rende un prodotto unico nel suo genere se si escludono quei pochi modelli "waterproof", normalmente dal cattivo design e dalle dimensioni notevoli che non rientrano, certamente, nel mondo degli smartphone.

Le principali caratteristiche di Panasonic Eluga sono il grande display, da 4.3 pollici, da 7.8 mm di spessore e da 108 grammi di peso. Davvero un "gioiellino", quindi, in grado di fare concorrenza all''iPhone 4S che ha uno schermo molto più piccolo (3.5 pollici) e pesa 140 grammi. In particolare, si sottolinea come il frontale di Eluga sia dominato dallo schermo, che occupa il 66% della superficie anteriore.

Altra particolarità di Eluga è la 'modalità eco', una tecnologia Panasonic di risparmio energetico che dovrebbe portare a dei benefici per l'ambiente, spegnendo le funzioni non essenziali quando il telefono è quasi scarico.

Come riporta la versione on line del Corriere della Sera, Toshiya Matsumura, General Manager di Panasonic Mobile Communications, ha dichiarato: "Nonostante la crescita senza precedenti del numero di smartphone apparsi negli ultimi anni, noi crediamo che nessuno sia stato ancora in grado di colmare il gap tra stile e sostanza. Con il lancio di Eluga, stiamo cercando di dimostrare che è possibile unire stile, funzioni, forma e il meglio della tecnologia, proponendo tutto il pacchetto ad un prezzo competitivo".