Tra app e sempre nuove funzioni, gli smartphone diventano degli oggetti sempre più utili e complessi. Una delle ultime novità arriva da Telaviv: l'applicazione si chiama Rescue, come la start-up italo - israeliana che l'ha brevettata e che renderà i cellulari delle vere e proprie mini-scatole nere.

La notizia di questa nuova sfida tecnologica dei cellulari intelligenti arriva dal Corriere della Sera, che ha intervistato il presidente di Rescue, Ghigo Capasso. Capasso descrive le potenzialità di questa nuova app: nel caso di un incidente in auto o di un'aggressione, nel momento in cui il cellulare cade, dopo pochi secondi parte il suono di una sirena, seguita da un SOS che attiva video e microfono in grado di registrare quanto sta avvenendo intorno. Contemporaneamente vengono contattati i numeri dei contatti stabiliti precedenza, sia attraverso chiamate in vivavoce, che attraverso sms. In questo modo si riesce anche a fornire immediatamente la posizione esatta su Google Map. Inoltre, se la vittima è priva di sensi o comunque non può rispondere, sarà il cellulare stesso a "comunicare" le informazioni necessarie per i soccorsi, rimuovendo tutti i dati relativi alla privacy.

Questa app, che rende il cellulare una piccola scatola nera, è stata pensata appositamente per tutti coloro che fanno incidenti in auto e non riescono a chiedere aiuto: la memorizzazione video e vocale, infatti, può servire all'assicurazione per ricostruire la reale dinamica dell'incidente. Ma l'applicazione può essere utile anche per altre situazioni: per escursionisti, ciclisti, pedoni, ecc., perché ha anche un comando vacale che si attiva alla pronuncia di "aiuto".

Per ora Rescue è riservato solo ai sistemi Android ed è testato su cellulari Samsung, Vodafone e Motorola, ha già passato i crash test e si pensa verrà utilizzata non solo per le situazioni di guida, ma anche in altri momenti di necessità. L'applicazione, infatti, agisce anche a telefonino spento e potrà salvare la vita di ciclisti, escursionisti, sciatori ecc, nonché essere di aiuto a molte donne che potranno girare da sole con maggiore tranquillità, perché avranno una possibilità di maggiore sicurezza sempre a portata di mano.