A tutti sarà accaduto almeno una volta di uscire con il cellulare scarico e di rimanere improvvisamente senza batteria. Una paura che ormai è solo un ricordo. Basterà infatti indossare una speciale t-shirt tecnologica per ricaricare il proprio telefonino in ogni luogo, una sorta di batteria indossabile. La buona notizia arriva dall'America, dove due ricercatori dalla University of South Carolina, Xiaodong Li Bao e Lihong Bao, hanno trasformato il tessuto di una maglietta in un ibrido in grado di immagazzinare energia elettrica.

L'Advanced Materials Journal, il magazine su cui è stato pubblicato lo studio, ha definito l'esperimento dei ricercatori il primo passo verso "l'immagazzinamento flessibile dell'energia". Per giungere, infatti, a questo risultato gli scienziati hanno immerso la maglietta in una soluzione di fluoruro. Successivamente questa è stata asciugata e cotta in un ambiente ad alta temperatura privo di ossigeno. In questo modo le fibre di cellulosa si sono trasformate in carbone attivo, mantenendo però la flessibilità del materiale originale. La maglietta funziona, dunque, come un condensatore in grado di accumulare e rilasciare energia elettrica sufficiente a ricaricare i dispositivi mobili, come iPad, lettori mp3 e cellulari.

La maglietta tecnologica può essere ricaricata migliaia di volte, poiché, come spiegano i due scienziati, "questo tipo di supercondensatori ibridi possono funzionare dopo migliaia di cicli di carica-scarica e le loro prestazioni non diminuiscono più del 5%". Una vera e propria rivoluzione che di certo sarà apprezzata dai migliaia di consumatori che ormai non riescono più a vivere senza essere costantemente raggiungibili.