Il mercato degli smartphone 2012 è dominato da Android con una quota del 68%. il sistema operativo open source non ha avuto rivali neanche nel secondo trimestre dell'anno, nonostante i buoni risultati di vendita di Apple, il concorrente di sempre.

Il successo planetario di Android ha affossato Nokia e Blackberry, che hanno perso rispettivamente il 64,6% e il 32,1% sul mercato, a causa della scarsa competitività dei loro sistemi operativi. Si attende l'autunno per vedere gli effetti delle nuove proposte della casa finlandese, legate al debutto di Windows 8 per mobile, e soprattutto per valutare l'impatto del nuovo iPhone 5.

Gli smartphone del robottino verde non temono comunque il confronto. Basta dare un'occhiata alle vendite in Cina: l'81% dei cellulari nel Paese più popoloso al mondo è Android. Gongola anche Samsung, che ha puntato molto su questo sistema operativo per il suo nuovo e apprezzatissimo Galaxy S III, oltre che per il resto della sua gamma: il 48,2% del mercato mondiale Android appartiene alla casa sud-coreana.