Come promesso a giugno, Apple ha rilasciato l'aggiornamento iOS 6 per iPhone, iPad e iPod Touch. Il nuovo sistema operativo contiene 200 novità, ma la più rilevante è sicuramente l'esclusione di tutte le applicazioni Google, concorrente di Cupertino col suo diffusissimo Android.

Sparite Google Maps e YouTube, per far posto alle nuove mappe in 3D "a volo d'uccello", caratterizzate da aggiornamento costante e navigazione a guida vocale (seguendo l'esempio di Android). Google ha già provveduto a inserire gratuitamente nell'Apple Store le nuove app in sostituzione delle precedenti, basterà poco tempo per rilevare il gradimento degli utenti.

iOS 6 migliora inoltre le funzionalità di condivisione sui social network, soprattutto su Facebook (la versione precedente aveva puntato invece su Twitter, ndr). Modifiche anche alla posta elettronica, che indirizzerà i flussi delle mail su una casella preferenziale. Sarà possibile salvare biglietti e carte d'imbarco e leggere QR Code con la nuova app Passbook. Tra le altre novità, i fan italiani della Mela troveranno l'assistente vocale Siri in italiano.

Per l'aggiornamento è sufficiente entrare nel menu di sistema e accedere al pannello "Generali", dove si trova la voce "Aggiornamento software". Il download può essere effettuato anche tramite iTunes o collegando lo smartphone al pc. Apple consiglia di avviare un backup dei dati prima di procedere con l'aggiornamento. I dispositivi interessati sono quelli dall'iPhone 3GS in poi, esclusi il primo iPad e gli iPod Touch antecedenti alla quarta generazione. Le mappe 3D saranno disponibili solo a partire dall'iPhone 4S e Siri non funzionerà su iPhone 4.