Sta per partire l'Lte, la quarta generazione di telefonia mobile, proprio mentre tutti discutono di banda larga e adsl, di reti in rame o fibre ottiche il settore mobile sta per sorprendere tutti ancora una volta, accreditando chi da tempo sostiene che i cellulari e i tablet "ruberanno" ancora spazio al caro e vecchio pc.

Telecom Italia ha colto di sporvvista tutti lanciando le sue offerte commerciali per il 4G. Decisione che ha spiazzato la concorrenza che ora si trova a rincorrere la scia annunciando frettolosamente i propri calendari, sui servizi Lte.

La "guerra" si annuncia stellare: basti pensare che, come riporta il Sole24Ore, Telecom, Vodafone, Wind e Tre hanno speso un anno fa quasi 4 miliardi di euro per le frequenze liberate dalle televisioni analogiche. Che in Italia si raggiunga una velocità di connessione mobile al livello di altri Paesi europei e non? Staremo a vedere.