Una delle caratteristiche del Lumia 920 che per prima salta all'occhio è che questo modello, al pari dei precedenti Lumia 800 e 900, è grande, colorato e ha un design accattivante. La scocca monoblocco in policarbonato viene evidentemente impiegata poiché offre una migliore trasparenza alle frequenze radio, garantendo prestazioni migliori dell'antenna.

La sensazione è che Nokia stia cercando di distinguersi dai concorrenti sul fronte del design, come aveva fatto con i precedenti modelli Lumia. I colori squillanti che lo caratterizzano sono inseriti nel policarbonato con uno speciale trattamento, di modo che non sbiadiscano per via dell'usura e dei graffi.

Il Lumia 920 riesce a essere colorato senza sembrare un giocattolo, il che probabilmente è una buona trovata. Nokia ha puntato davvero molto sulle qualità della fotocamera. L'innovazione principale in questo senso è il sistema PureView.

Grazie a questo sistema le componenti della fotocamera sostanzialmente "fluttuano" su delle minuscole molle. I componenti del gruppo ottico di conseguenza dovrebbero rimanere stabili anche se lo smartphone riceve delle scosse. Il principale vantaggio che ne deriva è che le lenti possono rimanere aperte più a lungo, riducendo il rischio di avere foto e video sfocati: le immagini riescono a essere davvero nitide e i video molto stabili senza i cosiddetti "rumori di registrazione". L'altra caratteristica probabilmente più interessante di questo Nokia è il caricabatterie wireless (in regalo se acquistate un lumia 920 entro il 30 novembre) oltre naturalmente alla presenza del chip NFC. Ma veniamo alle caratteristiche tecniche.

Processore Qualcomm snapdragon s4 a 1,5 ghz dual-core, 1gb di ram e 32gb di memoria interna (non è possibile l'espansione attravero schede micro sd)e batteria da 2000 mA/h. Il display è uno dei punti di forza del nuovo lumia, si tratta di un IPs Hd da 4,5 pollici con una risoluzione di 334 pixel per pollice (di poco superiore al retina display di Apple).

I Neri sono davvero profondi ma di contro i colori sono un po' troppo saturi. Il peso è invece un punto a suo sfavore. 185g sono davvero troppi (si pensi che il samsung galaxy note ne pesa 1800 con un display da 5,2 pollici) e anche lo spessore non è dei migliori 1,1cm contro gli 8,8 del gaalxy s3 e i 7,6 dell'iphone 5. Detto questo il prezzo di acquisto è 599 euro, in linea con i concorrenti diretti.

La domanda è: vale la pena acquistarlo? La risposta è si: Windows 8 mobile è davvero migliorato rispetto al suo predecessore con una piena integrazione ai social network, un client mail fatto davvero molto bene e che gestisce senza difficoltà più account e un'area bambini (ovvero una sezione di telefono dove possiamo impostare dei programmi da fare usare ai nostri figli senza che questi accedano ai nostri dati personali). Bisogna inoltre apprezzare lo sforzo di microsoft nel voler uscire dai canoni classici creando qualcosa di veramente diverso e originale.