Per recuperare spazio alla memoria del nostro smartphone occorre una rete wi-fi e un servizio Cloud gratuito; in questo modo puoi archiviare tutto ciò che desideri. Vediamo alcuni di questi servizi più da vicino.

Apple Cloud 5 GB gratuiti: Apple ha inserito, con il nome di Cloud, molti servizi web. Uno dei più popolari è streaming delle foto che è dedicato alle immagini. Il procedimento è il seguente. Le fotografie che scatti con l'iPhone o l'iPad vengono condivisi automaticamente sul PC Windows o sul Mac dopo avere fatto ovviamente l'identificazione.

Google Drive: questa applicazione è una novità ed è un servizio di archiviazione on-line che offre 5 GB di spazio gratuito. Puoi accedere al servizio da internet o usando i programmi e le applicazioni per Mac, PC, Android e ultimamente anche con iPhone. L'unico neo è che con Google Drive non puoi avere delle funzioni speciali per le foto.

Dropbox: nato come servizio di condivisione file di ogni tipo, ora è disponibile un'altra funzione che si chiama camera upload. Con la nuova applicazione puoi impostare in automatico il caricamento delle foto appena scattate. Puoi inoltre scegliere se fare il trasferimento in 3G o con il wi-fi.

Wuala Laice: regala 5 GB di spazio. Rispetto agli altri servizi simili, tutti i file vengono crittografati. Wuala Lacie possiede inoltre un'applicazione per condividere le cartelle delle foto con altri membri di Wuala e anche per chi non fosse iscritto al servizio.

Sugarsync: è un servizio simile a Dropbox; infatti puoi caricare in modo semplice le foto dalla memoria del telefono, suddividendole in librerie. In più ti dà la possibilità di vedere le foto in base al nome o alla data di quando è stata scattata.