La tecnologia sta prendendo sempre più piede in Africa e l'Intel Yolo ne è l'ennesima testimonianza. Il colosso Intel ha dato il là per il lancio sul mercato di questo smartphone a basso costo per cercare di rendere accessibile la tecnologia ad un numero sempre più elevato di persone. Dopo aver lanciato Xolo in India, la Intel debutterà anche in Africa con un dispositivo semplice e a basso costo.

L'apparecchio avrà un dispositivo da 3,5 pollici e un processore da 1.2 Ghx. Come detto il sistema operativo sarà Android e inoltre verrà impiantato un supporto Dual Sim, uno strumento sempre più utile per le esigenze delle persone. Lo Yolo peserà 132 grammi e avrà una fotocamera di 5 megapixel con integrate la possibilità di una sequenza di sette scatti e della modalità panorama per la quale non ci sarà quindi bisogno di una applicazione come ad esempio per gli IPhone. Il punto fondamentale per questo smartphone è la copertura della banda Hspa+ in collaborazione con Safaricom, che permetterà ai possessori dello Yolo di potersi allacciare alla maggior parte delle reti diffuse nel continente africano.

Il dispositivo costerà 10.999 scellini keniani, ossia circa 100 euro: un prezzo accessibile per l'Europa ma di poco inferiore ad una mensilità di un lavoratore keniota (prendendo in considerazione i dati del reddito lordo pro capite nazionale). Al momento le informazioni a disposizione non ci permettono di capire se il dispositivo potrà sbarcare anche in Europa ma, se così dovesse essere, potrebbe avere un rapporto qualità prezzo assai conveniente per un individuo del nostro continente.