La comunicazione è importante per tutti, e a maggior ragione per le giovani coppie. Ai tempi di internet e degli smartphone la frequenza e la puntualità nelle risposte ai messaggi possono incidere in modo significativo sull'equilibrio di coppia. Dopo WhatsApp, si stanno affermando due app di messaggistica istantanea per cellulari, Avocado e Couple, specializzate in modo particolare per coloro che vivono una relazione di coppia.

Avocado è allo stesso tempo sia un social network che una app gratuita molto esclusiva perché prevista solo per due. Occorre registrarsi con due nickname, la propria email, quella del partner e … una sola password. L'app permette l'invio di messaggini, fotografie, contenuti personalizzati personalizzati e anche foto visibili solo e in esclusiva al proprio "boo", un vezzeggiativo che vale per boyfriend o girlfriend. La app esiste per iPhone e Android, mentre la versione web funziona da archivio.

La app è stata pensata, in parte, per i grandi amori a distanza ma può essere utile anche per le coppie che amano scambiarsi idee e informazioni e messaggi. La peculiarità di questa tipologia di app consiste nel fatto che non si corre in alcun modo il rischio di selezionare il destinatario sbagliato. La app deve il suo nome al fatto che gli omonimi frutti nascono sempre in due, mai da soli.

Couple è un'app gratuita che funziona sempre su iOS e Android. Permette condivisioni molto particolari, come il ThumbKiss, cioè la possibilità di vedere dove il proprio amore stia toccando lo schermo per toccarlo esattamente nello stesso punto: provare per credere, la vibrazione sarà reale. A differenza di Avocado, Couple fornisce la possibilità di condividere con la propria metà anche messaggi vocali e video oltre che fotografie. L'app ha recentemente raggiunto i 600.000 download in meno di un anno di vita.

Nei giorni che portano a San Valentino, Avocado e Couple appaiono idee romantiche per condividere sempre più momenti virtuali con il proprio/la propria partner. E se un utente volesse intrattenere più relazioni? Molto semplice: le app funzionano come singole relazioni tra due indirizzi email. Basterà effettuare il logout dal proprio account e accedere con un'altra email a quella del nuovo "boo".

Ovviamente cercando di non far insospettire con tale operazione eventuali partner particolarmente gelosi.