Si chiama Nokia 105, costerà 15 euro e sarà il cellulare più economico del mondo. La casa finlandese, da tempo lontana dalla concorrenza (Apple e Samsung) nel mercato dei cellulari di fascia alta, punta forte su quello low-cost.

Il nuovo cellulare, presentato in anteprima al World Mobile Congress di Barcellona, dovrebbe entrare in commercio entro Aprile 2013 e presenta un rapporto qualità/prezzo con pochissimi rivali: dispone di una tastiera resistente alle infiltrazioni di polvere e acqua, radio FM, possibilità di settare allarmi multipli con sveglia parlante, integrazione della funzionalità torcia elettrica ed una batteria in grado di durare in standby più di 30 giorni.

Ecco le parole del Ceo di Nokia Stephen Elop: "Per soli 15 euro si può avere un display a colori molto bello e un dispositivo che, se lo si accende e si torna dopo 30 giorni sarà ancora in grado di essere utilizzato. La durata della batteria su questi dispositivi è fenomenale.

Per alcune persone può essere il primo telefono cellulare, ad esempio in un'economia emergente, per altri invece potrebbe essere un dispositivo da tenere nel vano portaoggetti dell'auto come telefono d'emergenza. O anche solo un oggetto chic da esibire ad una festa al posto del solito smartphone". Il cellulare verrà distribuito in Cina, Egitto, India, Indonesia, Nigeria, Russia, Vietnam e altre nazioni in Africa, Medio Oriente, Asia ed anche Europa ma, a meno di ripensamenti, non in Italia.