La tanto temuta e indesiderata novità per gli amanti di WhatsApp, l'app di messaggistica istantanea per cellulari più diffusa al mondo, è purtroppo arrivata.

WhatsApp, infatti, non indietreggia affatto e impone categoricamente il suo canone di 85 centesimi per servizio o per applicazione a seconda di che tipologia di smartphone si utilizzi. WhatsApp non appare intenzionata ad ascoltare le polemiche di milioni di utenti che si sentono presi in giro e intendono, da parte loro, chiarire, "non mettiamo in discussione il costo del servizio o dell'applicazione ma semplicemente la modalità scelta per definire tale costo. Sarebbe stato corretto avere un costo dall'inizio per una questione di coerenza".

Nella rete cominciano ad affermarsi con decisione valide alternative a WhatsApp "a pagamento", soprattutto per l'affascinante peculiarità di essere alternative completamente gratuite.

  1. Line: applicazione che permette di effettuare una messaggistica gratuita e chiamate gratuite. E' caratterizzata inoltre da un'abbondanza di emoticon utili per chattare con faccine, simboli ed espressioni. Line è inoltre molto personalizzabile, infatti presente una timeline che richiama quella di facebook. Si caratterizza per la sua elevata intuitività e per la facilità di utilizzo. Suggerita per essere scelta da giovani e studenti a causa dell'enorme quantità di emoticon a disposizione.
  2. Viber: applicazione già presente su molti smartphone ed utilizzata sopratutto per le chiamate gratuite, permette infatti di chiamare qualsiasi amico che abbia installato la medesima applicazione. Viber può essere utilizzata al pari di WhatsApp per la messaggistica gratuita. Molto semplice e lineare nell'utilizzo, non richiede nessuna registrazione ma solo lo scaricamento, il lancio e l'inserimento del proprio numero di telefono. Permette inoltre di inviare foto e file nonchè la propria posizione con le mappe di Google Maps.
  3. Skype: è un'app nata per permettere di far effettuare telefonate gratuite tra chi abbia installato l'applicazione stessa. Skype permette inoltre di effettuare l'invio di messaggi gratuitamente. Presenta un pacchetto di emoticon e permette di condividere foto e file. Sarà sufficiente creare un account Skype e tutti i contatti Skype saranno aggiunti automaticamente allo smartphone.
  4. ChatOn: applicazione di messaggistica della Samsung: gratuita e molto simile a WhatsApp. Permette l'invio di messaggi, chat di gruppo, messaggi broadcast, massaggi animati, foto, video, suoni, informazioni sul luogo, contatti e calendario. E' disponibile per Android, iOS, Bada, Windows Phone e device BlackBerry Torch 9800.