La società nipponica Fujitsu sta mettendo a punto un nuovo tipo di tecnologia che si preannuncia davvero rivoluzionaria e che consentirà di misurare i battiti del cuore di una persona soltanto attraverso il suo sguardo, tutto ciò viene ripreso dai sensori delle fotocamere di smartphone e tablet. Quando wuesto nuogo tipo di tecnologia verrà applicato ai prodotti della casa giapponese scattare una foto non sarà l'unico motivo per il quale inquadrare un soggetto umano, ma in questo modo sarà possibile anche rilevarne la pulsazione cardiaca.

Insomma sembra proprio che il progresso in campo di dispositivi mobili stia facendo passi da gigante infatti, dopo i telefonini che captano i sapori e percepiscono gli odori, arriva lo smartphone che solo attraverso lo sguardo è in grado di capire le emozioni del suo proprietario attraverso la misurazione del battito cardiaco più la frequenza rilevata sarà alta, più la persona monitorata sarà agitata oppure sottoposta a stress psico-fisico.

Stando a quanto ha dichiarato il colosso di tecnologia giapponese, il sistema dovrebbe impiegare più o meno 5 secondi per effettuare la misurazione del battito cardiaco e sarà anche capace di catturare le variazioni di luminosità che avvengono nel viso di una persona e che significano che c'è stato un cambiamento repentino del flusso sanguigno.Uno degli elementi fondamentali per la rilevazione delle pulsazioni cardiache da parte dei dispositivi elettronici mobili è la possibilità di poter usufruire della capacità dell'emoglobina proteina globulare che si trova nel sangue di riuscire ad assorbire la luce verde, senza la quale lo smartphone non sarebbe in grado di effettuare le misurazioni necessarie attraverso l'uso di una semplice webcam o fotocamera.

Questa nuova tecnologia, non richiede l'utilizzo di apparecchiature costose e ingombranti, tanto meno l'ausilio di strumenti aggiuntivi.Proprio in questi giorni i tecnici che lavorano nei laboratori della Fujitsu stanno presentando ufficialmente i risultati del loro intenso lavoro in una fiera dedcata all'elettronica che si sta svolgendo in Giappone.

Ed è proprio in occasione di questo evento che Fujitsu ha potuto constatare che l'innovativo sistema di rilevazione dei battiti del cuore sta incuriosendo notevolmente i visitatori, che sembrano molto interessati riguardo questa tecnologia.Inoltre questa tecnologia può essere utilizzata in diversi ambiti, può essere facilmente applicato in campo medico, soprattutto come strumento di supporto per i cardiologi che devono fare delle diagnosi sempre più precise oppure per i cardio-chirurgi che devono eseguire complessi interventi chirurgici, ma dai laboratori della Fujitsu fanno sapere che questa tecnologia potrebbe essere impiegata con successo anche nel settore della sicurezza nazionale.A questo punto non resta che aspettare che Fujitsu metta a punto questa tecnologia, eliminando eventuali problematiche che sono state riscontrate in fase di sperimentazione,per poi immetterla sul mercato.Secondo gli esperti ciò potrebbe avvenire anche entro la fine dell'anno, infatti pare che la società nipponica stia facendo tutto il possibile affinché possa commercializzarlo nel più breve tempo possibile,probabilmente la tecnologia di rilevazione delle pulsazioni potrà essere impiegata anche in ambiti diversi, come quelli del mondo dei videogame dove potrebbe ottenere davvero risultati e applicazioni interessanti.