Apple dovrebbe lanciare sul mercato il tanto atteso iPhone 5S, insieme ad un modello low cost dello smartphone, nel mese di luglio. L'ultima indiscrezione arriva da molti blog tecnologici americani (tra cui Apple Insider e Mac Rumors) che citano le dichiarazioni di Ming-Chi Kuo, analista di Securities KGI, uno degli "oracoli" tecnologici che negli ultimi anni si è rivelato più preciso nelle sue anticipazioni.

Le tappe delineate da Kuo, nello specifico, vedono un lancio globale nel mese di giugno e l'arrivo sul mercato dei nuovi modelli in luglio. Tra le novità da aspettarsi nel nuovo iPhone 5S, l'analista prevede un nuovo chip A7, destinato a migliorare notevolmente le prestazioni, e una fotocamera migliore, basata su una tecnologia a LED denominata "Smart Flash". Un'altra particolarità dovrebbe essere la presenza di un chip per le impronte digitali sotto il pulsante Home, per migliorare la sicurezza del dispositivo.

Se confermate, entrambe le scadenze sono anticipate rispetto alla tabella di marcia svelata da Apple lo scorso anno. Il perché di questa mossa? Ecco le parole esatte di Kuo: "Noi vediamo in questo: 1) uno sforzo per evitare di ripetere l'errore fatale dell'anno scorso, quando il lancio ritardato dell'iPhone 5 ha dato ai concorrenti la possibilità di conquistare quote di mercato, e 2) il fatto che i nuovi iPhone di quest'anno sono principalmente progettati sulla base dell'attuale iPhone 5, il che suggerisce che i tempi di sviluppo potrebbero essere ridotti". Sempre secondo Kuo, le versioni che supportano lo standard time-division duplexing (TDD), diffuso in Cina, dovrebbero arrivare nel mese di settembre.