Nella rete web non vi è nulla di più desiderato, discusso e indagato dei dispositivi creati dalla Apple. Il tam tam mediatico amplificato dai siti internet dedicati al mondo della tecnologia suggerisce ogni giorno nuove indiscrezioni e features relative al nuovo iPhone 6 e all'iPhone Mini o low cost.

A tal proposito Peter Zigich, un noto designer di Toronto, in Canada, ha suggerito e disegnato alcuni concepts relativi alla veste grafica e strutturale che dovrebbero avere i nuovi Smartphone della Apple. Il designer, basandosi sulle informazioni (pare) trapelate da una talpa all'interno della casa di Cupertino, ha proposto la sua idea del nuovo melafonino aggiungendo una piccola particolarità al progetto.

L'iPhone 6, secondo Zigich, dovrebbe ricalcare le dimensioni del suo predecessore ma dovrebbe distinguersi nel posizionamento di uno dei comandi più originali presenti sulla serie iPhone: il tasto "Home". Tale pulsante, l'unico a non avere mai subito variazioni lungo la catena evolutiva degli iPhone immessi sul mercato dovrebbe scomparire dalla facciata dello smartphone ed essere posizionato nel fianco del dispositivo. E non è tutto: il pulsante dovrebbe essere presente in forma duplice (un tasto per ogni fianco dell'iPhone 6) e dotato delle medesime funzioni.

L'iPhone mini, sempre nell'idea del designer canadese, dovrebbe essere realizzato in un materiale non povero (non in componente plastica come accennato nel recente passato). Il dispositivo sarà molto simile agli iPhone tradizionali ma sarà munito di uno schermo da 3.5 pollici.

Non resta che aspettare spasmodicamente nuove indiscrezioni o la presentazione dei due smartphone della casa della Mela.