L'Apple per fronteggiare la concorrenza spietata oltre che l'iPhone 6 ha progettato anche l'Iphone mini con prezzi dai 200 ai 330 dollari.

Secondo la Huberty : " Entro l'estate l'Apple presenterà sul mercato imponendo un prezzo di 330 dollari, i guadagni sui mercati asiatici duplicherebbero, se non proprio triplicherebbero. In Cina, in particolare, pare vi sia grande desiderio fra gli utenti di mettere le mani sul melafonino, ma l'acquisto non avverrebbe perché le proposte di rivali locali risultano essere più adeguate ai ristretti portafogli dei cinesi. Qualora Cupertino assecondasse questo trend, anche a fronte della perdita di un'ingente fetta di guadagni sul singolo device, recupererebbe ampiamente sulla quantità di melafonini venduti.

Crediamo che Apple potrebbe lanciare un iPhone Mini a circa 330 dollari, in linea con i prodotti di punta di Lenovo, Huawei, ZTE e Cooolpad in China. Anche con un tasso di cannibalizzazione iPhone di 1/3, che consideriamo una previsione conservativa, un iPhone Mini porterebbe a guadagni incrementali e a rilevanti profitti".

Dopo anni, l'Apple che ha già ceduto ai 7 pollici con l'iPad mini, ancora ci tiene all'oscuro riguardo l' abilitazione della Apple Tv sulla App Store, che potrebbe decretare la fine per tutte "le console di gaming da salotto".