Galaxy S3, un bug preoccupante per il bloccaschermo, che permette anche l'aggiramento del Pin, è stato scoperto con la versione 4.1.2 di Android. Attenzione quindi a tutti i possessori di un Samsung Galaxy S3, potrebbe essere più saggio aspettare una nuova release Android per non incappare nel problema, o meglio, che si chiarisca meglio a cosa il bug sia dovuto, poiché responsabile potrebbe esserne lo stesso software Samsung.

Il Galaxy S3 con Android 4.1.2 ha rivelato, grazie come sempre in questi casi al testing di migliaia di utenti, un bug piuttosto importante: il bloccaschermo è vulnerabile, un metodo permette di aggirare il bloccaschermo e, quel che è anche più grave, di rimuovere l'opzione del Pin, indicandolo come non necessario. Un bel problema, insomma, non un bug qualunque. I più attenti osservatori del mondo Android e dei dispositivi Samsung forse avranno già fatto il collegamento: si tratta dello stesso bug tanto vituperato per il Galaxy Note 2.

Il Samsung Galaxy S3 potrebbe tuttavia rivelare di non avere problemi con l'Android 4.1.2, nel senso che i problemi potrebbero essere nello stesso software di casa Samsung (ipotesi che sta prendendo corpo ultimamente). I dispositivi vulnerabili, lo spieghiamo meglio, permettono tramite una certa procedura l'accesso ad estranei skippando il bloccaschermo. Tuttavia occorre essere estremamente veloci (e saper bene cosa fare) per riuscire a sfruttare la falla, quindi non è un problema che possa essere sfruttato senza conoscenza del bug e del dispositivo. Nondimeno, non sono in pochi a chiedere giustamente una risoluzione di questo bug quanto prima.