Apple ha lanciato l'iPhone dal lontano 2007 e da quando è uscito ha costituito il modello di smartphone moderno, indicando alla concorrenza (Samsung e HTC tra i più agguerriti) quali fossero le caratteristiche da superare con un nuovo modello top-gamma. Prima dell'arrivo del genio di Jobs con l'iPhone, i vari modelli di telefoni, di fascia alta, erano costituiti dal candybar agli slider, ma anche dai cellulari a conchiglia.

Anche se, come è facilmente verificabile, oggi i vari modelli, quasi tutti puntano sulla classica forma a parallelepipedo, i vari colossi nei loro laboratori continuano a creare modelli che la maggior parte delle volte rimarranno poi chiusi nel cassetto Infatti, dall'ufficio brevetti USA è emerso un progetto particolare depositato da Apple in cui si vede uno smartphone con spigoli molto arrotondati oltre che un display flessibile AMOLED che copre tutto il dispositivo.

Quindi un display in grado di avvolgere completamente l'iPhone o comunque il futuro smartphone della casa di Cupertino che consentirebbe di allargare le possibilità di utilizzo del dispositivo. Un progetto segreto e rivoluzionario, mai visto nella storia della tecnologia avendo, gli smartphone, solamente lo schermo su una faccia. Questo dispositivo è ancora in fase di sviluppo, ma la nascita dei display flessibili, consentiranno ad Apple di mantenere il primato tecnologico messo in discussione ultimamente dalla Samsung, molto aggressiva con i suoi smartphone di ultima generazione.

Nei documenti insieme al disegno ci sono pure altre novità degne di nota: la possibilità di un ulteriore display dentro al telefono che andrebbe, probabilmente, a mostrare gli elementi dell'interfaccia grafica su diversi livelli per restituire all'utente la percezione della profondità dello spazio. Infine, c'è da sottolineare che questo smartphone futuristico non ha alcun tasto fisico: una caratteristica che ha sempre intrigato l'indimenticabile Steve Jobs.