Ormai tutti i possesori di smartphone conoscono ed utilizzano servizi di messaggistica istantanea che permettono agli utenti di rimanere sempre in contatto con i propri amici: una di queste è Facebook Messenger.

Purtroppo però l'ultima versione di Facebook Messenger, l'app di messaggistica istantanea per smartphone che da la possibilità di inviare Sms in maniera completamente gratuita ai contatti in rubrica che possiedono un profilo sul social network creato da Mark Zuckerberg, conterrebbe un fastidioso bug che fa pagare il rapporto di consegna agli utenti che lo hanno inconsapevolmente selezionato come client di default per la trasmissione di messaggi.

Questo inconveniente tecnico è stato riscontrato in diverse parti del mondo a partire dallo scorso 12 aprile, giorno in cui sul Play Store di Google è stata rilasciata l'ultima versione di Facebook Messenger. Alcuni utenti che utilizzano dispositivi Android, e che si sono visti scendere inspiegabilmente il loro credito residuo, si sarebbero infatti resi conto che per ogni messaggio inviato su Facebook Messenger, l'operatore di telefonia mobile fa pagare circa 20 centesimi (costo del cosiddetto rapporto di consegna).

È ovvio che si tratta di un inconveniente piuttosto spiacevole per gli utenti che utilizzano l'app, considerando che uno degli aspetti che rende Facebook Messenger cosi famosa, per il quale è scaricato e utilizzato da migliaia e migliaia di persone nel mondo è proprio la possibilità di inviare sms illimitatamente e gratuitamente. Per quanto riguarda l'Italia, gli utenti più colpiti da questo disservizio sono quelli che hanno sottoscritto un contratto con l'operatore Vodafone, i quali si sono immediatamente rivolti al 190 per segnalare il problema e chiedere assistenza tecnica.

Anche molti clienti Wind hanno segnalato di aver avuto lo stesso problema con l'applicazione del rapporto di consegna. Ad ogni, modo gli utenti possono stare tranquilli, infatti come abbiamo detto, si tratta di un bug e non di una precisa scelta strategica da parte di Facebook, mentre dal quartier generale di Menlo Park fanno sapere che i tecnici sono già al lavoro per porre rimedio a questa falla del sistema.

Purtroppo ci vorranno diversi giorni prima che gli sviluppatori di Facebook Messenger siano pronti a rilasciare il nuovo aggiornamento con le modifiche necessarie per eliminare il difetto. Nel frattempo, gli utenti dell'app di messaggistica istantanea dovranno ovviare al problema da soli provvedendo a disabilitare l'app come programma predefinito per l'invio e la ricezione degli sms.

Una volta aperto Facebook Messenger, bisogna andare alla pagina relativa alle impostazioni generali e selezionare quella che regola la trasmissione di Sms ed Mms, scegliendo l'opzione che ne disattiva lo scambio. In attesa della risoluzione del problema, è possibile usare servizi alternativi come WhatsApp o Viber, che senz'altro molti già conoscono.