È stato proprio il fondatore del più famoso social network del pianeta Mark Zuckerberg a presentare pochi giorni fa nel suggestivo palco di Menlo Park in California la novità firmata Facebook dedicata ai cellulari.

Si tratta di Facebook Home, che promette di cambiare completamente il modo di approcciarsi ad Android. Queste le parole pronunciate da Zuckerberg in occasione di questo evento "Non presentiamo un telefono o un sistema operativo: presentiamo un'esperienza". Per il momento la novità riguarda solo Android perché, per ora, funziona in un modo che l'architettura aperta del sistema operativo Google permette, mentre iOS di Apple no. Ma cos'è esattamente la nuova creatura targata Facebook e come si usa?

Facebook Home potrebbe essere descritta come una specie di estensione di Android creata per trasformare uno smartphone in una sorta di nodo del celebre social network. In poche parole si tratta di una vera e propria alternativa alla classica interfaccia di Google. Facebook Home evidenzia i contatti, le persone e gli amici di Facebook, mettendo in secondo piano le applicazioni. Insomma, lo scopo di Zuckerberg è quello di trasformare un semplice smartphone in un'unità operativa per tutto quello che riguarda il social network, in questo modo si promuove l'utilizzo di Facebook anche per chi usa lo smartphone.Lo scopo di Zuckerberg è quello di poter offrire a più utenti possibili l'uso del suo social, visto che il futuro della tecnologia risiede proprio nel Mobile ed egli ne è consapevole e non vuole restare indietro.

Facebook Home rende più semplice e intuitivo l'accesso ai contenuti condivise dai propri amici sul social network e ai loro messaggi,si innesta su Android e ha lo scopo di creare un'interazione basata sul contenuto e sulle condivisioni con un"Cover Feed" dei propri contatti che rappresenta la schermata di partenza, con il flusso delle immagini di copertina dei propri contatti.La base per fare funzionare Facebook Home è il sistema operativo Android di Google per dispositivi mobili. Facebook non lo ha modificato, ma ha aggiunto un proprio strato per farlo apparire e funzionare in modo diverso.

Ciò significa che le applicazioni e le altre opzioni di Android continueranno a essere disponibili .Quando si avvia lo smartphone FB Home si presenta con una schermata iniziale che contiene attività recenti, foto, commenti e status degli amici, che è possibile commentare direttamente dalla copertina. Per i Mi Piace invece basterà toccare due volte lo schermo. Notifiche e Chat verranno gestite in modo sempluce utilizzando la tecnologia touchscreen, sarà sufficiente toccarle e queste verranno raggruppate o spostare il dito in orizzontale per eliminarle. Per accedere invece alle altre applicazioni del telefono,sarà sufficiente andare sul menu.

La nuova interfaccia di Facebook sarà operativa dal 12 aprile sul Play Store, ma all'inizio sarà compatibile solo con Htc One e One X, e Samsung Galaxy S3, S4 e Note.HTC sta sviluppando un dispositivo creato appositamente per FB Home, HTC First, un social phone completamente diverso rispetto agli altri prodotti della casa taiwanese che aspira ad ottenere successo proprio grazie alla popolarità del social network, staremo a vedere quale sarà la reazione del pubblico.