Sul Play Store il 12 aprile 2013 è uscita la nuova versione dell'applicazione Facebook Messenger, la quale sostituisce la normale funzione degli sms tradizionali che, come tutti sappiamo, sono a pagamento.

Come sempre gli utenti hanno iniziato a inviare messaggi tramite la nuova applicazione aggiornata, finché molti di essi si sono iniziati a lamentare, accorgendosi che il loro credito telefonico continuava a diminuire. Se l'applicazione è gratis, com'è possibile che il traffico telefonico sia sceso fino addirittura ad esaurirsi? Inoltre non tutti hanno riscontrato questo problema e quindi ci si è iniziati a insospettire maggiormente.

Si è notato che nella maggior parte dei casi gli utenti usufruivano del servizio Vodafone. Allora è stato contattato il 190 per chiedere spiegazioni: gli operatori si sono accorti che purtroppo Facebook Messenger attiva automaticamente il rapporto di consegna degli SMS, a loro insaputa. Perciò per ogni messaggio inviato il credito scende di 0,20 €.

Si sta verificando se anche i clienti Wind abbiano lo stesso problema: sembrerebbe che anche alcuni utenti di questo gestore abbiano riscontrato il medesimo problema di Vodafone, anzi ci sono persone che lamentano di avere questo problema da sempre.

Si consiglia, perciò, di non usufruire del servizio di invio dei messaggi Facebook finché non verrà fatto un nuovo aggiornamento. Sarebbe bene controllare anche in futuro il credito, al fine di evitare di esaurirlo a causa di un errore di sistema.