Il tuo Smartphone è scarico? Non farne un dilemma, trova una fonte d'acqua e dagli da bere. Sembra assurdo, ma non lo è; si tratta del PowerTrekk, il primo alimentatore trasportabile per Smartphone, Lettori mp3 e Videocamere, che funziona completamente ad acqua, creato da Anders Lundblad del Royal Institute of Technology di Stoccolma e tra non molto distribuito ad un prezzo che ammonterà a circa 200 euro.

Realizzato dalla svedese MyFC, è già stato esposto al Mobile World Congress di Barcellona e al MacWorld di San Francisco e decanta parecchie approvazioni internazionali. Con una dichiarazione, l'istituto di ricerca svedese ha presentato la prossima promozione del caricabatterie sul mercato.

Un telaio plastificato colorato, dal disegno futuristico, cela un mini-reattore in condizione di elaborare energia elettrica, partendo dall'idrogeno dell'acqua. L'accostamento dell'acqua con una placca di silicio di sodio fornisce idrogeno a bassa pressione, che si connette con l'ossigeno dell'aria creando ancora una volta l'acqua e producendo corrente grazie a una pellicola a cambio protonico.

Secondo il parere dell'Istituto svedese, questo "caricabatterie" non fa rumore ed è garantito, avendo come unico elemento di scarto il vapore acqueo. Il peso è di circa 300 grammi ed elabora circa 1500 mAh (come una normale pila stilo) una dose sufficiente ad alimentare uno Smartphone, ma non sufficiente a caricare strumenti più grandi, come computer portatili o tablet.

La promozione della creazione è una mossa astuta nella divulgazione delle celle a carburante tramite il vasto pubblico, questo è ciò che conferma Lundblad. In effetti il centro delle celle a carburante, non è altro che una minuscola cella a carburante tascabile, simile a quelle già inserite su mezzi di trasporto elettrici o alimentatori di corrente d'emergenza. L'elemento adatto, chiamato "Puck" va cambiato dopo ogni utilizzo e il prezzo sarà di circa 4 euro al pezzo.

In una sequenza di "video tutorial" viene presentata la semplicità di utilizzo: basta colmare il minuscolo contenitore, con una dose pari ad un cucchiaio per avere energia elettrica in un attimo. Assieme al funzionamento di caricamento immediato, il congegno è fornito di una batteria di corrente, in alternativa ripristinabile anche tramite USB, che dà la possibilità di utilizzare la funzione di ricarica anche in un'altra circostanza. Secondo il creatore, le celle a carburante sono più rapide e attendibili delle celle solari. Lundblad dichiara: presumiamo che i maggiori utenti, saranno quelle persone che si spostano in luoghi lontani, gli interessati di "imprese outdoor" o gli assistenti di "organizzazioni umanitarie".