L'iPhone 5S dovrebbe essere low-cost e proprio per questo la Apple sta attraversando un periodo di crisi nella realizzazione del dispositivo, il quale sarà in scocca di plastica, un materiale meno costoso dell'alluminio e del vetro, ma la difficoltà sta nel rendere lo smartphone molto sottile e quindi tutto ciò renderebbe più lenti i tempi di produzione.

La Apple ha deciso comunque di puntare su 5 fattori per continuare a vincere sul mercato internazionale:

  1. L'iPhone 5S sarà low-cost, combattendo in questo modo le aziende che puntano su smartphone altamente costosi, così come lo erano anche i precedenti melafonini. L'uscita prevista è per il 2014.
  2. Il display dovrebbe essere da 4 pollici: secondo l'azienda questa sarebbe la dimensione ideale, anche se la concorrenza sta producendo dispositivi anche da 6 pollici. Forse con l'iPhone 6 aumenteranno le dimensioni del display e in futuro magari si opterà anche per schermi flessibili.
  3. Forse verrà cambiato un po' il design: ciò che era mancato alla quinta versione era un rinnovamento a livello estetico.
  4. Per quanto riguarda l'hardware, il melafonino dovrebbe avere una CPU quad-core e la RAM dovrebbe essere da 2 GB, il doppio della precedente versione. Dovrebbe uscire anche un'applicazione dedicata ai pagamenti mobili.
  5. L'iPhone 5S dovrebbe rinnovarsi anche sul sistema operativo: un'idea sarebbe di renderlo più intuitivo e vicino a OS X.

Si spera che il nuovo melafonino sarà ottimo riguardo alla qualità-prezzo: sicuramente la Apple ce la metterà tutta per sorprendere gli utenti e non deluderli, anche se bisogna ammettere che l'azienda da quando manca Steve Jobs non è più la stessa.