La rivoluzione è iniziata. Apple, spinta dal desiderio di proporre innovazioni sempre più futuristiche e dalla necessità di accaparrarsi quote importanti nel mercato degli smartphone, fortemente insidiato dalla sfida lanciata da Samsung con il nuovissimo Galaxy S4, si presta a presentare al pubblico un dispositivo in linea con standards estremamente avveniristici.

Saranno necessari ulteriori indiscrezioni per chiarire alcuni punti ancora oscuri della politica aziendale di Apple, anche se appare lampante, sia la voglia di rinfrescare i modelli attualmente commercializzati, sia di stupire ancora una volta il mondo.

Il nuovo iPhone 6 (molto probabilmente non sarà preceduto dal tanto vociferato modello "5S"), in base anche alle informazioni contenute nei brevetti depositati nell'ultimo periodo da Apple, sarà un device assolutamente innovativo, dotato con tutta probabilità delle seguenti caratteristiche:

  • Schermo curvo (alcuni recenti concepts rafforzano infatti tale idea);
  • Sensori di movimento;
  • Siri in versione evoluta (sarà aumentata la qualità audio e la nitidezza con la quale il dispositivo catturerà le informazioni richieste dall'utente);
  • Fotocamera da 12 Mpixel;
  • Tastiera laser (potrà essere proiettata sulle superfici di interesse).

Nuove indiscrezioni proiettano quasi certamente la data di presentazione sul mercato del nuovo melafonino entro la fine del 2013. Il sito Stableytimes, descrive accuratamente alcune strategie dell'operatore di telefonia mobile T-mobile, il quale sembra indirizzare le proprie politiche ad una prossima immissione sul mercato del nuovo iPhone. Il colosso telefonico ha recentemente abbassato i suoi prezzi, meccanismo attuato nell'imminenza dell'introduzione di un nuovo modello.

Il sistema operativo di cui sarà dotato l'iPhone 6, l'iOS 7 sarà inoltre presentato da Cupertino entro la fine dell'estate, accellerando in tal modo la presentazione di un nuovo device in grado di supportarlo appieno.

L'iPhone 6 non dovrebbe tardare anche per cogliere appieno la richiesta incrementale che si presenterà con i festeggiamenti del Natale 2013.