Un messenger gratuito in alternativa a WhatsApp ma con diverse alternative in più. E' questa la fotografia di Kik, applicazione di messaggistica istantanea per smartphone non così famosa come WhatsApp ma che può risultare altrettanto affascinante e utile. Kik, a differenza di WhatsApp, presenta funzionalità diverse e un vantaggio di costo, visto che l'app è completamente gratuita.

Kik può essere scaricato su ogni tipo di dispositivo ed è stato valutato con 4,5 stelle su 5 all'interno dell'App Store per iPhone. Al momento Kik può vantare soltanto un quarto degli utenti di WhatsApp ma secondo blog specializzati come Mashable o ReadWriteWeb questa app può rappresentare una valida alternativa duratura nel tempo.

Il primo grosso vantaggio è che il download è gratuito: WhatsApp, invece, costa circa 80 centesimi all'anno, una spesa chiaramente irrisoria ma che può indurre molti utenti al download di Kik. Un altro vantaggio mostrato da Kik è la maggior tutela della privacy. Con questa applicazione non verranno condivisi indirizzi e-mail né contatti telefonici: per inviare messaggi istantanei, infatti, servirà soltanto un nickname che sarà l'unico dato condivisibile con gli altri utenti. Per l'invio di file multimediali Kik presenta le medesime caratteristiche di whatsapp implementate con altre funzionalità. Sarà possibile infatti inviare file multimediali ma sarà possibile anche condividere file di YouTube o realizzare piccoli disegni tramite l'applicazione Sketchee, anch'essa gratuita come Kik.

Un'ultimo punto a favore di Kik sta nel fatto che quando viene inviato un messaggio l'applicazione potrà dire con esattezza se il testo è stato letto e l'orario di lettura del testo stesso. Una peculiarità che potrebbe suscitare la curiosità di molte persone. Se si manda un messaggio importante ad una persona è possibile capire se questa persona legge il messaggio e ignora il mittente. Un particolare non da poco all'interno di un'app destinata ad accrescere il volume dei propri utenti.