L'attesa è finita è finalmente è arrivato il tanto atteso aggiornamento di Windows Phone 8, destinato agli utenti di Nokia e conosciuto agli esperti del settore con il nome di 1308.

L' aggiornamento si era reso necessario per risolvere alcuni importanti problemi contenuti nei cellulari della società finlandese; i miglioramenti riguardavano in particolare la funzione touch,che ne aumentava la sensibilità rendendo il sistema capace di percepire anche input provenienti da due dita contemporaneamente, e il sistema fotocamera, in modo da renderlo in grado di effettuare scatti di qualità più elevata.

Purtroppo questo aggiornamento non è riuscito come avrebbe dovuto: insomma un flop che rischia di fare cattiva pubblicità sia a Nokia che a Microsoft, l'azienda che produce il sistema operativo Windows Phone 8.

Ma quali sono i problemi riscontrati in questa versione dell'aggiornamento?

Alcuni bug hanno causato l'impossibilità ad utilizzare il terminale in diversi frangenti, compresi problemi che possono comportare il blocco dello smartphone o rendere difficoltoso l'uso delle applicazioni presenti del dispositivo prima dell'installazione.

A questo punto gli utenti che utilizzano Windows Phone 8 si chiedono: come risolvere il problema?

La stessa casa produttric, sta cercano di capire le cause che generano questo inconveniente e soprattutto stanno lavorando per risolvere in maniera efficace il problema; si consiglia a tutti coloro che dovessero imbattersi in questo tipo di inconveniente di risolverlo in due modi. Il primo è decidere di resettare il dispositivo, cosa che certo non farà piacere agli utenti . Per fare questa operazione bisogna tenere premuto contemporaneamente il tasto di accensione del telefono e quello del volume rivolto verso il basso per dieci secondi; il dispositivo si riavvia automaticamente e diventa nuovamente utilizzabile. Questa prima procedura però rischia di non fare andare a buon fine l'aggiornamento e la reinstallazione delle applicazioni presenti nel device prima della procedura.

Per risolvere il problema,secondo Nokia è preferibile collegare il dispositivo al PC e accedere al proprio account Windows Phone in moda da ripristinare le applicazioni presenti nella cronologia. Anche se le due aziende si dicono sicure che l'aggiornamento non provochi danni allo smartphone, né tantomeno problemi irrisolvibili, certamente rappresenta un boccone amaro da mandare giù per i due colossi della tecnologia.