Android è un software open source (programma che permette il libero apporto da altri programmatori ), tale è la caratteristica chiave del vertiginoso aumento di App, riscontrato da Google store in questi ultimi anni. Attualmente, il numero di applicazioni disponibili per gli smartphone dell'alieno verde, sono all'incirca 295 mila e il processo di crescita non accenna a fermarsi! La cosa che non tutti sanno però è che, parallelamente allo Store ufficiale, che noi tutti conosciamo ed utilizziamo, operano diversi store "alternativi" e altrettanto legali.

Abituati all'enormità della scelta alla quale ci troviamo di fronte ogni volta in cui si accede a Google store, a pochi è venuto in mente di cercare strade parallele, quando poi anche quest'ultime, celano delle dolci sorprese.
Tali sconosciuti pozzi di risorse, al di la delle applicazioni note e scaricatissime (Whatsapp per dirne una), spesso forniscono delle app non presenti nel market ufficiale e, assolutamente validissime.

L'obbligo di dover accedere al sito ufficiale che fornisce l'app, per poterla scaricare e istallare sul telefonino, può essere considerata l'unica pecca degli Android market alternativi, che per tutto il resto, sono una reale e valida fonte di risorse. Il miglior modo per poter verificare al meglio la validità di un software,è sicuramente quello di testarlo in prima persona, quindi, ecco un elenco dei migliori Market Android alternativi, attualmente presenti sul web:

  • Amazon App store
  • Opera Mobile App Store
  • Get Jar
  • AndApp Store (Soc.io)
  • Handango
  • Only Android Superstore
  • Insyde market
  • Appoke
  • SlideME
  • YAAM Market

Ognuna di questi market presentano delle particolarità dal punto di visto dell'ordine delle app, prezzo o scaricabilità ( eventuale versione streaming a disposizione prima del download), a voi la scelta del migliore.