A chi non è mai capitato di ricevere una multa per una piccola disattenzione? Quasi impossibile trovare un automobilista che non abbia infranto, almeno una volta nella vita, il codice della strada. Contro le sanzioni evitabili, da adesso, possiamo contare su un alleato in più: la tecnologia. In quale modo? Con innovative app che ci soccorrono nell'evitare le multe per limiti di velocità, divieti di sosta, ecc.

Fast And Tutor è un'app scaricabile gratis per iPhone che tiene sotto stretta sorveglianza la velocità media di ciascun tratto autostradale, controllato dal formidabile Tutor della Polizia stradale, in modo da non oltrepassare il limite di velocità permesso, tra casello e casello, e quindi di rischiare seriamente delle pesanti sanzioni amministrative. Per gli amanti di Android è invece disponibile l'app Tutor Autostrade anche questa gratis e simile a Fast And Tutor.

Tra le altre app stradali sicuramente merita di essere menzionata Autovelox Italia CamSam che permette di conoscere in anticipo dove sono posizionati gli autovelox mobili e fissi sparsi in tutto il mondo. Logicamente la velocità dovrebbe essere sempre moderata e non solo dove sono dislocati gli autovelox, ma indubbiamente questa app ci assicura dalle multe per l'alta velocità. L'app è disponibile sia per iOS che per Android.

Da non trascurare TomTom Autovelox, l'app per iOS che ha le stesse funzioni della app presentata prima ma è più completa: infatti si basa sulle continue segnalazioni degli automobilisti (un milione e mezzo circa) iscritti al famoso dispositivo di navigazione. Servizio gratis per i primi dodici mesi.

Per quanto riguarda il parcheggio, operazione sempre più difficile nelle nostre caotiche città bisogna provare iEasyPark, l'app che con pochi click ci mostra dove abbiamo lasciato l'auto e avverte l'utente quando sta per scadere la sosta a pagamento.

Per le zone a traffico limitato, nessun problema con Area C, l'app iOS che monitora costantemente tramite telecamere l'area C di Milano con informazioni sempre aggiornate su giorni feriali, festivi, permessi e limitazioni. Servizi simili per le ZTL di altre importanti città italiane come Roma, Napoli, ecc.

Se, nonostante tutte le app, siete riusciti lo stesso a farvi fregare e la multa giace sul vostro tavolo è possibile fare ricorso con iMulte. L'app guiderà l'utente per analizzare ogni voce del verbale e offre automaticamente risposte chiare su come presentare il ricorso. È stata realizzata da alcuni avvocati per aiutare gli automobilisti che credono di essere stati multati erroneamente. Utile anche nell'avvertire dell'imminente scadenza della contravvenzione. L'app è scaricabile in maniera gratuita su App Store.