Un dato su tutti: tra aprile del 1992 e aprile 2012, il valore delle azioni di Apple è aumentato di oltre il 4000%. Lo sottolinea BusinessInsider, che invita quindi ad una riflessione: "Vi siete mai chiesti quanti soldi avreste ora se durante questi anni aveste investito in azioni del titolo Apple in Borsa piuttosto che comprarvi uno dei suoi prodotti, come l'iPod o l'iPhone?" Ebbene la risposta potrebbe farvi venire qualche rimpianto, perché sareste stati tutti più ricchi, addirittura di decine di migliaia di dollari.

Il sito ha messo a confronto i 10 prodotti più popolari della società di Cupertino dell'ultimo ventennio con il guadagno che avremmo avuto se questi soldi fossero stati investiti. La comparazione è stata fatta grazie a un software messo a punto da un esperto informatico di nome Kyle Conroy, che spiega che l'algoritmo non tiene conto dei numeri di quest'anno: l'analisi si basa infatti sul valore della vendita dei titoli ad aprile 2012, periodo in cui le azioni della Mela erano ai massimi storici.

Che cosa è venuto fuori? Per esempio che se invece di comprare un McBook Air nel 2008, che costava circa 3mila dollari, li aveste investiti in azioni Apple, vendendole ad aprile 2012, avreste guadagnato quasi 11mila dollari. Aver rinunciato ad un iPod Touch nel 2007 (299 dollari)? Avresti avuto nel portafoglio 1.310 dollari. Addirittura aver investito i 2.499 dollari di un MacBook Pro nel 2006, avrebbe significato un guadagno di circa 22mila dollari. Un iPod del 2001, prezzo originale 399 dollari, in Borsa 26.374 dollari. Il rimpianto maggiore è per il prodotto più vecchio: un Powerbook del 1997, che costava circa 5.700 dollari, e che sarebbero fruttati in Borsa 731.784 dollari.