Ormai manca davvero poco: iOS 7 la nuova versione del sistema operativo di Apple è in procinto di essere presentato ufficialmente. Il debutto del nuovo sistema operativo avverrà in occasione della Worldwide Developers Conference 2013, evento che si terrà a San Francisco dal 10 al 14 giugno, ma le novità probabilmente non finiranno qui: proprio durante questo evento la casa di Cupertino potrebbe presentare anche l'iPad 5 e l'iWatch.

La nuova versione di iOS 7 promette davvero grandi cose. Molte infatti sono le novità e i miglioramenti che ci si aspetta da iOS 7, tutti sono curiosi di vedere quali sono le soluzioni che Apple ha adottato per risolvere i problemi che erano stati riscontrati con i diversi aggiornamenti di iOS 6.

Jonathan Ive, designer di Apple nominato responsabile dell'intero comparto Human Interface team di Apple, promette di lasciare tutti a bocca aperta e assicura un design minimal e essenziale, senza più i vincoli di iOS 6; l'intento è quello di garantire che il sistema operativo venga usato in modo più semplice e veloce possibile.

Tra le novità più importanti ci sono anche i miglioramenti riguardo l'assistenza vocale Siri e una maggiore precisione delle mappe. Inoltre si è sicuramente provveduto a risolvere i problemi legati al WiFi e alla durata della batteria. iOS 7 si presenta con una Home tutta nuova che avrà un'interfaccia più semplificata, ma le novità e miglioramenti non finiscono qui.

Sono state fatte modifiche relative all'introduzione dei widget, a Flash Player, all'archiviazione USB, alla condivisione multimediale e al multitasking. Inoltre ci sarà maggiore facilità e rapidità di esecuzione per l'accesso alle liste App Store e aNitro Jave Script Engine, mentre AirDrop assicura che lo scambio dei file avverrà in modo più veloce. Insomma, tutti i miglioramenti che sono stati apportati ad iOS 7, stando a molte fonti, non farebbero altro che migliorare il modo di utilizzare un iPhone.

L'estetica essenziale e minimalista non avrà ripercussioni sul meccanismo del sistema e delle sue app principali. Avrà un aspetto più semplice e allo stesso tempo un meccanismo più sofisticato, che darà agli utenti Apple la possibilità di avere accesso a tutte le funzionalità direttamente dall'interfaccia.

Così, mentre Android sembra il numero uno per quanto riguarda gli smartphone, iOS resta invece al comando nel traffico web mobile negli Stati Uniti, secondo un'analisi fatta da Gene Munster. Ad aprile, infatti, il distacco da Android era di ben 42,5 punti percentuali e iOS si è aggiudicato il 69% del traffico web mobile. Un piccolo incremento del +2,6% rispetto al mese di marzo per il sistema operativo della società di Cupertino. Sempre secondo Munster è soprattutto negli USA, che iOS la fa da padrone, anche nel campo degli smartphone e dei tablet, dove si registra il traffico più intenso. Una notizia che certamente farà piacere ai vertici di Apple in attesa di scoprire le novità di iOS 7.