Ovviamente ci sono poche notizie a riguardo di Moto X, lo smartphone super intelligente che l'azienda di Mountain View, ovvero Google, sta mettendo a punto per spaventare la concorrenza Apple e Android, e quelli che sembra possano essere i bersagli mirati, iPhone 5 e Samsung Galaxy S4.

Più in generale si può affermare che Moto X si collocherà nella fascia alta di mercato che riguarda i top gamma. Perché lo smartphone del futuro? I rumors indicano che Google sta progettando un dispositivo capace di anticipare le intenzioni dell'utente e dunque di portarsi avanti con il lavoro.

In parole povere, se l'utente sta prendendo il melafonino Moto X, quest'ultimo sarà in grado di attivare l'applicazione o la funzione della quale egli si servirà. Potrebbe dunque preparare la fotocamera all'uso in caso l'utente voglia girare un video o scattare una foto, oppure aprire il browser nel caso il suo padroncino voglia navigare in internet.

Tutto ciò, vorrebbe dire che Moto X sarà dotato di una quantità e qualità impressionante di sensori innovativi e inediti. La minaccia sembra riguardare più l'iPhone di Apple, azienda che per troppo tempo è rimasta a guardare negli ultimi tempi.

Infatti Moto X costerà meno di iPhone 5 ma offrirà presumibilmente un'esperienza utente sbaloriditiva, come? Beh, per questo dovremo aspettare. A quanto pare l'uscita di Moto X potrebbe avvenire a ottobre 2013.

D'altronde ci si stava ponendo un lecito interrogativo, come mai Google avesse investito ben 12 miliardi di dollari per rilevare l'azienda Motorola senza aver ancora messo a frutto questa esosa spesa.

Che questo nuovo smartphone intelligente sia solo l'inizio della scalata del colosso di Mountain View in una fascia di mercato e di utenza dove non era ancora abbastanza presente e forte? Intanto Google ha già annunciato un certo dispiego di forze per produrre il Moto X nel Texas, cominceranno a temerlo Apple e Samsung?