Nokia ha finalmente presentato lo smartphone Nokia Lumia 925, l'alternativa al Nokia Lumia 920, pensata appositamente per rinnovare il top di gamma nel design, dimensioni e caratteristiche tecniche.

Le prime differenze che si notano subito sono sul design e sulle dimensioni: l'ultimo nato, il 925, dispone infatti della scocca in alluminio e come dimensioni occupa solo 127,5 x70,5 x 8,5 mm e pesa 139 gr. a differenza del 920 che invece occupa ben 130,3 x 70,8 x 10,7 mm e pesa 185 gr.

Il display rimane della medesima dimensione (4,5") e risoluzione (1280x768 pixel) su entrambi gli smartphone, ma sul Lumia 925, la tecnologia degli schermi passa da LCD ad AMOLED: una soluzione che propone ottimi angoli di visuale, contrasti più marcati e colori vibranti a scapito di una luminosità leggermente inferiore.

La fotocamera è la ciliegina sulla torta e infatti nel nuovo Lumia 925 è stata ottimizzata e migliorata con una spinta nella sensibilità supportata dal sensore, ora arriva infatti a 3200 ISO contro gli 800 del Lumia 920. Inoltre, il numero di elementi che compongono l'ottica Carl Zeiss passa da 5 del 920 a 6 per il nuovo 925.

Purtroppo il performante nuovo smartphone, cade nella ricarica wireless, uno dei cavalli di battaglia della serie Lumia: come già accaduto con il Lumia 820, anche il dispositivo presentato a Londra non include nella scocca la bobina per il caricamento senza fili, che avrebbe probabilmente aumentato lo spessore del device, ma per averla bisogna agganciarci una delle apposite cover aggiuntive.