E, finalmente, dal 27 aprile si trova in commercio il Samsung Galaxy S4, top gamma del 2013 della casa coreana, presentato ufficialmente il 14 marzo. Tantissime le aspettative per questo nuovo modello, evoluzione del Samsung Galaxy S3 e diretto concorrente dell'iPhone 5.

Il Galaxy S4 mantiene praticamente le stesse dimensioni del modello precedente ma ha un display touchscreen SuperAMOLED da 5" con una risoluzione Full HD. Questa tecnologia conferisce risultati ottimi: i colori risultano carichi e intensi e il contrasto è molto alto, anche da un'angolazione di 180°.

Il sistema operativo è Android 4.2.2 Jelly Bean, l'ultima versione del sistema operativo mobile di Google al momento dell'uscita sul mercato dello Smartphone. E' dotato di una serie di interessanti applicazioni e funzioni speciali come Smart Stay che impedisce al display di andare in stand-by quando lo guardiamo, Smart Scroll che fa scorrere il contenuto di una pagina, durante la lettura, verso l'alto o verso il basso a seconda dell'inclinazione del dispositivo, "Pausa intelligente" che ferma il video quando distogliamo lo sguardo, "Rotazione intelligente" che permette di passare da modalità ritratto a panorama inclinando la testa di lato e tante altre utili, sebbene non si tratti di niente di rivoluzionario.

Le fotocamere sono due. Quella posteriore è la più prestante, migliorata rispetto alla versione precedente, ha una risoluzione di 13 megapixel e ottime performance in condizioni di scarsa luminosità; ottima la reattività nella messa a fuoco e nello scatto, prestante il flash LED. Quella frontale ha 2 megapixel e risulta utile per le videochiamate. Entrambe le fotocamere registrano in formato Full HD 30i.

La batteria ha una capacità di 2600 mAh, quindi superiore ai diretti concorrenti. Occorre, tuttavia, considerare il consumo del grande display e dei sensori utilizzati per le funzioni avanzate. Dai test risulta, infatti, che l'incremento di durata è minimo se non addirittura nullo. E' possibile, tuttavia, sostituire la batteria quando necessario e questo è da considerare un punto a favore rispetto ai concorrenti.

In fatto di hardware il risultato è soddisfacente, se si considera che la Samsung non ha voluto snaturare le caratteristiche della linea S. Per quanto riguarda il software, tutto funziona bene ma non si trovano delle vere eccellenze. Nessun appunto particolare da fare, tutto funzionale ma niente di rivoluzionario.

E' disponibile nelle due colorazioni Black Mist e White Frost, al prezzo di 699 euro. Le vendite sono risultate, da subito, superiori rispetto al rivale HTC One. A ognuno, tuttavia, la valutazione finale per decidere se si tratta dello smartphone adatto alle proprie esigenze.