Il Sony Xperia E è il frutto di un rinnovamento da parte dell'azienda Sony del reparto smartphone. È stato preceduto da dispositivi validi e ben venduti sul mercato come Xperia Z di cui sembra voler essere il "fratello minore". Di seguito analizzeremo le caratteristiche del dispositivo di casa Sony per darvi la possibilità di scegliere quello a voi più consono.

La confezione di Xperia E che viene recapitata è comprensiva di cavoUSB-microUSB ed un paio di auricolari stereo. Potrebbero sembrare particolari irrilevanti, ma se vi porrete attenzione, noterete che non sono più compresi in tutti i dispositivi acquistabili. L'estetica di Xperia E non è molto differente dagli smartphone della stessa famiglia, tuttavia risulta maneggevole e ben bilanciato nel peso; la cover posteriore gommata è rimovibile ma ben salda sul retro. Lo schermo da 3,5 pollici ha la risoluzione di 320 x 480 pixel.

Per quanto riguarda l'hardware, Xperia E è dotato di un processore single-core da 1 GHz, 512 MB di RAM e 4 GB di memoria interna. Il dispositivo possiede una fotocamera di 3,15 megapixel di buona concorrenza a tutti gli altri dispositivi di fascia medio-bassa disponibili sul mercato. Il sistema operativo di cui lo smartphone è fornito è ovviamente Android Jelly Bean dalle interfacce piacevoli e intuitive.

Per quanto concerne l'autonomia, Sony Xperia E non pone alcun problema durante la giornata, le prime avvisaglie dell'esaurimento della batteria arriveranno nella sera. Sony Xperia E si rivela un buono smartphone per la fascia medio-bassa, sicuramente uno dei più convenienti per il suo prezzo che ammonta a circa 199 euro e che per questo valore non vi deluderà.