La Apple Inc. avrebbe firmato un accordo con la Sony, per il rilascio di una nuova applicazione per l'ascolto della musica in streaming, chiamata iRadio, che punterebbe a sostituire Pandora (con oltre settanta milioni di ascoltatori attivi).

Queste sono le informazioni, non confermate ufficialmente dalle aziende interessate, rilasciate a Bloomberg da fonti vicine ai negoziati. La Sony avrebbe firmato venerdì scorso l'accordo e la Apple potrebbe voler dare l'annuncio all'imminente conferenza degli sviluppatori Wwdc, che si terrà in questi giorni a San Francisco.

Questo accordo rientrerebbe in un progetto ben preciso della Apple, che non a caso ha già firmato nelle scorse settimane con la Warner music e Universal music, importanti case discografiche: già dall'autunno scorso, infatti, la Apple aveva cercato di lanciare il suo servizio di musica online, ma finora i dissidi fra l'azienda di Cupertino e la Sony, che per esempio voleva comunque essere pagata anche se gli utenti non avessero ascoltato alcuni brani fino alla fine, avevano rallentato la realizzazione del progetto.

Secondo le stesse fonti iRadio sarà un'applicazione gratuita, supportata da inserti pubblicitari, e permetterebbe agli utenti di creare le proprie stazioni personalizzate, basate su un artista o un genere, acquistando le canzoni dalla libreria iTunes.