Apple ha dato ordine di inizio produzione di un nuovo iPhone che forse potrebbe arrivare con un display più grande e ad un prezzo low cost, i cui test per l'uscita in autunno sarebbero previsti per metà luglio 2013.

Tali indiscrezioni arrivano dall'agenzia "Reuters" che pare abbia interpellato i fornitori asiatici della società, quindi fonti abbastanza sicure. Sembra che tali fonti orientali, inoltre, abbiano fatto trapelare l'arrivo di una richiesta di display da 4,7 e 5,7 pollici, ben oltre i 4 pollici dell'attuale smartphone.

La casa do Cupertino sta affilando le proprie "armi" per raggiungere a sorpresa un pubblico sempre più ampio, probabilmente anche quello che purtroppo è stato messo in ginocchio dalla crisi economica. Il ricordo di Steve Jobs è sempre vivo ma ora l'azienda deve anche fare i conti con le tasche dei potenziali acquirenti e, anche per questo, ha deciso di proporre un nuovo cellulare molto più economico. Per fare questo ha infatti conferito mandato alla "Pegatron" cinese di avviare la produzione di un nuovo iPhone che lancerà sul mercato in autunno 2013 ad un prezzo di soli 99,00 USD.

Lo smartphone sarà assemblato in Cina, disporrà, forse, di un display più grande e sarà realizzato quasi completamente in plastica, per ovvi motivi di costi di produzione. Inoltre, sarà disponibile in ben cinque colorazioni (si parla di rosa, arancione e blu in aggiunta ai classici bianco e nero).

Anche la scelta dell'azienda appaltatrice cinese non sarebbe casuale: il "Wall Street Journal" ha infatti riportato che la Mela morsicata avrebbe intenzione di ridurre la sua dipendenza dalla "Foxconn" affidando l'assemblaggio del nuovo device economico al principale competitor dalle cui linee già prendono forma gli iPad mini e alcuni iPhone.