Il Galaxy S4, uscito lo scorso aprile, ha visto venduti in poco più di un mese circa 10 milioni di smartphone, con una media ci quattro al secondo. Samsung non sembra intenzionata a fermarsi nonostante il successo: la casa coreana è decisa a mantenere la posizione di prestigio acquisita nel mercato dei dispositivi mobili di fascia alta, ed è quindi già attiva per sfornare il successore, il Galaxy S5.

Il prossimo smartphone dovrà vedersela con la concorrenza di Apple, pronta a rispondere colpo su colpo con le prossime uscite: iPhone 5S e iPhone low-cost per l'estate e iPhone 6 a inizio 2014.

Non sappiamo ancora niente di ufficiale, ma le indiscrezioni iniziano già a circolare. Secondo i concept più realistici apparsi sul web, il nuovo Galaxy S5 avrà una scocca full metal, display da 5.2 pollici con uno spessore di 7.5 mm. Per quanto riguarda il processore, è quasi sicuro che si tratterò di un eight-core da 2 GHz con 4 GB di RAM.

La potenza del processore sarà supportata poi da una memoria espandibile - con scheda microSD - da 32, 64 e 128 GB. Novità anche per quanto riguarda la fotocamera: quella del Galaxy S5 potrebbero arrivare a 16 Mpx sul retro e 5 Mpx per la camera frontale. Il sistema operativo sarà sempre Android, probabilmente nella versione Key Lime Pie.

Tra le ipotesi più futuristiche e suggestive c'è la possibilità di un sistema Water e Dust-Proof che renderebbe il Galaxy S5 resistente ai liquidi e alla polvere; si tratta di un'ipotesi realistica, dati gli esperimenti già effettuati in questo senso con il meno celebre Galaxy X Cover 2. Si parla inoltre da tempo di uno schermo flessibile, e il prossimo smartphone Samsung potrebbe essere effettivamente il primo a dotarsi di una tecnologia simile.

In ogni caso, anche se le ipotesi sulle caratteristiche del Galaxy S5 sono premature, una certezza è data dalla data di presentazione dello smartphone: il Galaxy S5 arriverà entro i primi sei mesi del 2014, mantenendo così la tabella di marcia produttiva di casa Samsung ed entrando direttamente in competizione con quello che sarà il prossimo gioiello di casa Apple, iPhone 6.