Il nuovo sistema operativo Apple iOS 7 è disponibile e scaricabile gratuitamente per gli smartphone iPhone 4, iPhone 4S, iPhone 5 e per iPod Touch di quinta generazione. Non ancora pronta la versione per iPad, prevista per la prossima settimana. Per la versione definitiva del software della Mela bisognerà però aspettare il mese di settembre. Comunque gli sviluppatori che sono registrati al Developer Center iOS già stanno verificando le caratteristiche imparando a familiarizzare con i cambiamenti voluti dagli ingegneri di Cupertino.

Serve logicamente molta accortezza: infatti, prima di installare il sistema operativo appena rilasciato, bisogna tenere conto che si tratta di una versione di prova dove il software è ancora in fase di test e non è esente da bug di sistema.

Particolare non di poco conto perché non tutte le app presenti sul proprio dispositivo Apple potrebbero essere compatibili. Più in generale, lo stesso smartphone potrebbe presentare problemi di instabilità difficile da risolvere e, in caso di problemi, poi effettuare il downgrade, cioè ritornare alla precedente versione del software, potrebbe rivelarsi un'impresa più complicata del previsto. Infine, questa versione beta 1 includerà solo parte delle innovazioni previste con il rilascio definitivo dell'iOS 7.

Quali sono, in dettaglio, i maggiori bug riscontrati finora su iOS 7?

  • Un problema evidente è Siri, software di riconoscimento vocale, che funziona male interrompendo a metà le frasi.
  • La schermata principale sembra essere predisposta a crash improvvisi che portano il dispositivo a dei riavvii fastidiosi, mentre anche il Game Center sembra soffrire di alcuni problemi di funzionamento.
  • Il parallasse inserito nella schermata principale per dare slancio e profondità, non è liscio come dovrebbe essere, tende inoltre a saltare.
  • La barra di stato non sempre funziona bene nelle applicazioni, anche l'app Messaggi non è ancora scorrevole, spesso i messaggi tendono a sovrapporsi durante lo scorrimento e pure il passaggio dalla modalità orizzontale a quella verticale risulta difficile.
  • Infine vanno segnalate le applicazioni di terze parti, molte di queste avranno problemi di funzionamento con il nuovo firmware, dovranno essere aggiornate con le nuovi API ma per chi vuole installare la versione beta deve sapere che alcune applicazioni tipo Dropbox ed eBay al momento non funzionano al meglio.

Allora, vale la pena aspettare settembre? Probabilmente questa è la decisione migliore: per molti utenti possono essere troppo i problemi che la versione beta porta necessariamente con sé.