iPhone 6 o iPhone 5S? Apple non ha ancora annunciato ufficialmente quale tra i due nuovi modelli di smartphone verrà lanciato per primo. In rete le indiscrezioni circolano ormai da mesi e non sono certo pochi coloro che sono rimasti delusi dalla mancata presentazione di almeno uno dei due nuovi iPhone, durante la WWDC 2013 tenutasi pochi giorni fa, nel corso della quale Apple ha presentato il nuovo sistema operativo iOS 7.

iPhone 5S è in cantiere da diversi mesi, ma ancora non è certo neanche se questo sarà il nome del dispositivo; il nuovo smartphone dovrebbe essere molto simile a iPhone 5, ma con una serie di ritocchi: potenziamento della fotocamera fino a 13 Megapixel, migliore risoluzione dello schermo e, naturalmente, nuovo sistema operativo iOS 7. Quello che non cambierà sarà il design, che ricalcherà quello del modello precedente, così come è avvenuto per iPhone 4 e iPhone 4S.

iPhone 6 con tutta probabilità non verrà rilasciato a inizio 2014, ma dovremo attendere almeno la metà del prossimo anno. Sicuramente presenterà una serie di novità, delle quali si discute senza però avere ancora conferme ufficiali da parte di Apple: si parla quindi di un display flessibile molto più grande e quindi più simile a quello dei principali modelli concorrenti, il Samsung Galaxy S4 e il Lumia 920 di Nokia. Tra le varie funzionalità sembra che iPhone 6 supporterà il sistema di lettura delle impronte digitali, che in tutta probabilità verrà adoperato per i pagamenti sicuri tramite smartphone.

Purtroppo per ora ci dobbiamo accontentare delle indiscrezioni, dato che Apple, in occasione della WWDC 2013 non ha parlato né di iPhone 6 né di iPhone 5S. Neanche i tablet in uscita, iPad 5 e iPad Mini 2, sono stati presentati durante l'evento di San Francisco. L'appuntamento con l'uscita dei nuovi dispositivi è dunque rimandato: per quanto riguarda iPhone 5S e i nuovi modelli di iPad dovremo aspettare la seconda parte dell'anno, mentre iPhone 6 sarà una delle novità del 2014. Per il momento Apple ha presentato iOS 7, la nuova versione del sistema operativo mobile la cui distribuzione gratuita avverrà a partire dal prossimo autunno.