La maturità è ormai alle porte e milioni di studenti si preparano in vista del 19 giugno, quando si ritroveranno ad affrontare una delle prove scolastiche più dure, che rende ansiosi anche chi per tutti gli anni formativi è stato tranquillo, senza preoccuparsi delle valutazioni o dei compiti da affrontare.

I ragazzi passeranno ancora almeno un mese a studiare, al fine di essere promossi e ottenere un buon risultato nell'esame di Stato. Sicuramente nei giorni delle prove si provvederà a trovare dei metodi per "facilitarle", ma quali? L'era dei bigliettini si può dire ormai conclusa, infatti gli studenti si affidano sempre di più agli strumenti tecnologici e da quest'anno saranno ancora di più invogliati a farlo, poiché stata progettata un'applicazione per gli smartphone, dedicata alle prove di maturità.

Maturapp è l'applicazione di ScuolaZoo che potrà essere scaricata sugli iPhone e sugli smartphone Android: essa permette di fornire in tempo reale le soluzioni della prima e della seconda prova della maturità. Questa è certamente una mossa azzardata, che ottiene ottimi consensi da parte degli studenti, ma anche molte critiche. Infatti i ragazzi saranno portati a cercare le soluzioni proposte per superare le prove.

ScuolaZoo ha comunque affermato che già da cinque anni pubblica sul suo sito le soluzioni durante gli scritti e che l'unica novità di quest'anno è che sarà possibile scaricare un'app vera e propria: perciò non ha creato nessun fatto anomalo rispetto agli anni precedenti.

Bisogna ricordare che tutte le commissioni d'esame fanno lasciare i cellulari degli studenti ai professori e quindi è difficile che essi riescano a sfruttare questa applicazione in tempo reale, anche perché si è molto controllati dai docenti durante le prove. Non è detto però che i più audaci e abili nelle tecniche per copiare non tentino questa mossa e non riescano nel loro intento.