Uno smartwatch brevettato da studenti nonché un dispositivo Android completo ed indipendente: si tratta di Androidly, nuovo prodotto realizzato da quattro ragazzi indiani che è destinato ad avere un grande successo nel nuovo mercato degli smartwatch.

Gli inventori sono Ankit Pradhan, sviluppatore, Pavneet Singh Puri, addetto alle comunicazioni, Apurva Sukant, avvocato ed il 17enne Siddhant Vats, quattro ragazzi che oltre ad inventare uno smartwatch in piena regola hanno assemblato un dispositivo con sistema Android in grado di effettuare telefonate e inviare sms. Androidly (letteramente "amico di Android") pesa 160 grammi e possiede Android 2.2. Con un processore da 416 MhZ e una memoria da 256 mb Androidly è uno smartwatch in grado di scattare fotografie anche se a risoluzione bassa (2 megapixel) ed è anche in grado di allacciarsi ad altri apparecchi tramite dispositivo bluetooth e wi-fi. Uno smartwatch utile per ogni occasione.

Lo smartwatch prevede un accesso completo al Play Store e quindi a tutte le applicazioni compatibili con Android, dispone anche di uno schermo da due pollici touchscreen capacitivo a 320 x 240 pixel e avendo capacità telefoniche è dotato di slot per micro SIM. Come si può notare non sono caratteristiche esaltanti o molto sofisticate, ma il pacchetto è sufficientemente completo e il rapporto qualità-prezzo è molto valido.

Lo smartwatch Androidly, infatti, è al momento disponibile in pre-ordine per la relativamente modica cifra di 150 sterline, ossia circa 175 euro. E' possibile ordinare lo smartwatch in tre diverse colorazioni: grigio, nero e bianco.